Quei geni (incompresi) di Bruxelles …

… l’allegra combriccola di geni incompresi di Bruxelles è riuscita nell’ardua impresa di trasformare una crisi finanziaria\speculativa (leggasi: subprime) in una crisi della domanda, ossia in una contrazione dei consumi.

 

Dopo quasi 3 anni di cure a base di “lacrime e sangue”, ci ritroviamo con un costante aumento della disoccupazione e una caduta verticale della domanda.

 

Per i meno attenti, il meccanismo è all’incirca il seguente: meno consumi = meno produzione, meno produzione = maggiori licenziamenti e quindi più disoccupati, meno occupati = meno soldi, il che ci porta a  … meno consumi.

Annunci

2 thoughts on “Quei geni (incompresi) di Bruxelles …

    • … esatto, e questo l’ho già visto altrove, sempre in Europa ma circa 30 anni fa. Esattamente nel 1982, quando mi recai per un soggiorno (one month, mica due settimane come gli altri fighettini e per giunta in una famiglia molto british) di studio in Gran Bretagna. Ebbene si intravedevano i primi concreti risultati della ricetta della Lady di ferro: tagli a tutto andare nei settori del pubblico (compreso il sistema sanitario e la pubblica istruzione) e progressivo impoverimento di quella che, un tempo, era un’agiata middle class. Vedere ingegneri o architetti che dovevano reinventare la loro vita a 50 anni era qualcosa di straordinario …

      Oggi stiamo vivendo quanto, anni addietro, osservai con curiosità. Mai avrei pensato vivere simili situazioni … 😦

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...