La memoria di un pesce rosso …

… noi italiani abbiamo una caratteristica quasi unica: possediamo una memoria equivalente a quella di un pesce rosso. Dopo tre secondi … zac! dimentichiamo tutto, o quasi. Ad esempio, abbiamo rimosso dalla nostra memoria la famosa promessa di un milione di posti di lavoro o quella di non aumentare le tasse.

Abbiamo dimenticato, anche, le enormi difficoltà che il Governo Letta incontrò a dicembre 2013 (non  un secolo fa, solo 4 mesi or sono …) nel reperire i miliardi necessari a coprire la seconda rata dell’IMU sulla prima casa. Tutto cancellato.

Così risulta alquanto semplice per il nuovo Presidente del Consiglio affermare che i soldi ci sono, che i 10 miliardi di €uro esistono, che a fine maggio in tanti riceveranno 80,00 €uro di mancia in busta paga. Nessuno però, tra i giornalisti presenti alla conferenza stampa, che abbia chiesto: “… scusi, se a dicembre abbiamo raschiato il fondo del barile per l’IMU come possiamo, ora, trovare senza difficoltà 10 miliardi?”.

Ecco perché la prima “slide” della conferenza stampa raffigurava un pesce rosso … 🙂

Annunci

2 thoughts on “La memoria di un pesce rosso …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...