Le scatole nere del volo MH17 della Malaysia Airlines …

… ma le scatole nere, del volo MH17 della Malaysia Airlines abbattuto nei cieli dell’Ucraina, che fine hanno fatto?

Dal giorno del loro ritrovamento (18 luglio 2014) non ci sono più stati aggiornamenti. Tutto tace, anzi tutti tacciono e sorgono dubbi in merito a questo inusuale silenzio.

Le scatole nere sono a tal punto danneggiate da avere compromesso i dati contenuti al loro interno? Le scatole sono state manomesse dagli armigeri filo russi? Le scatole contengono dati la cui pubblicazione renderebbe difficile la gestione da parte degli USA della crisi in Ucraina? I dati dimostrerebbero che l’aereo venne intercettato da un aereo (ucraino?) e non abbattuto da un missile?

Vediamo quanto tempo trascorrerà prima che i dati vengano resi di pubblico dominio.

Annunci

2 thoughts on “Le scatole nere del volo MH17 della Malaysia Airlines …

  1. Cercare di insabbiare un caso che è costato la vita a tanta gente è un abominio, eppure appare proprio ciò che si sta cercando di fare. Per evitare una possibile escalation con un numero molto maggiore di vittime? Può darsi. Chissà se lo sapremo mai…

    http://www.wolfghost.com

  2. … il silenzio, sempre più fitto, attorno a questo tragico evento non fa altro che accrescere i sospetti. Siamo a 30 giorni dal ritrovamento delle scatole nere e NESSUNO ha detto niente. Negli altri casi di crash aereo, venivano predisposte conferenze stampa con cui si informava dei progressi ottenuti nelle indagini. In questo caso, non c’è un bel niente.
    Escalation? Non vorrei che l’Ucraina fosse la miccia per una guerra alle porte dell’Europa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...