Nel nostro futuro (immediato) c’è la Grecia? …

… Fonte: “Contropelo” di mercoledì 4 febbraio 2015 – Radio Capital – Autore: Massimo Rocca.

(…) “Avete amministrato bene l’economia, avete raggiunto quasi un equilibrio di bilancio corrente, il vostro governo vi ha tenuto nei parametri di Maastricht e avete anche un surplus primario. Eppure, nonostante questo, avete un debito insostenibile. Quando succede questo vuol dire che c’è qualcosa di sbagliato nell’architettura dell’Eurozona”. In poche e semplici parole il ministro delle finanze greco, Varoufakis ha spiegato che se Atene, come diceva qualcuno, è la prova del successo dell’Euro,l’Italia è sulla buona strada per raggiungerla. (…) 

(…)  o noi diamo un futuro alla Grecia o la Grecia sarà il nostro futuro. (…)

Annunci

4 thoughts on “Nel nostro futuro (immediato) c’è la Grecia? …

  1. L’Europa attuale è errata e da riprogettare in maniera totalmente diversa. Ma la Grecia deve restituire i prestiti e poi magari togliere il disturbo. Non può imitare l’Argentina dei Tango Bond.

    • … l’Unione europea NON ha assolutamente niente in comune con l’idea di Europa, almeno quella che avevano in mente i firmatari del Trattato di Roma del 1957. Forse perché all’epoca il ricordo della Seconda Guerra mondiale era molto fresco e l’intento, di sicuro, era quello di evitare il riprodursi di conflitti armati. Non di crearne.

      A proposito della Grecia, nessuno ha mai posto questa domanda. Posto che tutti, nel settore finanziario erano a conoscenza della “scarsa” affidabilità dei conti della Grecia, perché mai le banche tedesche e quelle francesi le hanno prestato miliardi di Euro? Perché avevano il loro tornaconto? Se sì, quale? Ma soprattutto, tanto il debitore (la Grecia) quanto i creditori hanno entrambi delle responsabilità. I creditori (banche tedesche e francesi) sono stati incauti (imprudenti? o irresponsabili??) nel prestare soldi (soldi dei loro correntisti, ricordiamocelo …) ad uno “Stato spendaccione” senza usare un minimo di accortezza. Troppo semplice scaricare tutte le colpe sul debitore, così da coprire gravi manchevolezze da parte di chi, invece, avrebbe dovuto usare maggiore prudenza.

  2. .. e Padoan s’è tanto risentito.. ohibò, avrà pensato, come si permette questo ragazzotto di mettere in dubbio le mie buone qualità e quelle dell’ottimo governo renziano?..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...