Strano concetto di democrazia …

… fonte: La Repubblica.it – 26 aprile 2015

“L’affondo del premier sull’Italicum, pronti quattro voti di fiducia e tempi contingentati: Basta giochetti”.

Stiamo veleggiando, oramai da tempo, sempre più lontano dal concetto stesso di democrazia. Abbiamo un Presidente del Consiglio NON ELETTO (non sarebbe male ricordarselo più sovente …) che IMPONE al Parlamento una legge elettorale di suo personale gradimento.

L’imposizione del testo di legge avviene con l’ausilio del voto di fiducia e del contingentamento dei tempi di discussione.

Peccato che l’articolo 72 – comma 4 della Costituzione stabilisca che “La procedura normale di esame e di approvazione diretta da parte della Camera è sempre adottata per i disegni di legge in materia costituzionale ed elettorale e per quelli di delegazione legislativa, di autorizzazione a ratificare trattati internazionali, di approvazione di bilanci e consuntivi.”

Traduzione: niente voti di fiducia e niente contingentamento dei tempi di discussione.

Strano concetto di democrazia quello del pataccaro di Firenze …

Annunci

2 thoughts on “Strano concetto di democrazia …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...