“Io so io e voi non siete un cazzo” …

… fonti: The Indipendent (l’intero articolo qui) e vocidallestero.it (il post è questo)

Intervistata dal quotidiano britannico, il Commissario europeo al TTIP (Signora Cecilia Malmström) ha dichiarato, circa le manifestazioni e gli oltre 3 milioni di firme raccolte dal referendum contro l’accordo, che proseguirà nel sostenere la validità e la necessità di simile atto.

A ciò ha aggiunto quanto segue:

“I do not take my mandate from the european people” ossia il mio mandato non dipende dai cittadini europei.  Detta in modo semplice: “io so io e voi non siete un cazzo”.

Ma, se la Signora Malmström non risponde al popolo europeo, a chi risponde?

La risposta viene data dal quotidiano britannico.

“Ufficialmente, i commissari dell’UE sono tenuti a riportare ai governi eletti dell’Europa. Ma la Commissione europea sta portando avanti i negoziati TTIP a porte chiuse senza un adeguato coinvolgimento dei governi europei, figuriamoci quindi quello dei parlamentari o membri del pubblico. I funzionari britannici hanno ammesso di essere stati tenuti all’oscuro durante i colloqui del TTIP, e che ciò rende impossibile il loro lavoro.

In realtà, come ha appena rivelato un nuovo rapporto di War on Want, la Malmström riceve gli ordini direttamente dai lobbisti delle aziende multinazionali che pullulano intorno a Bruxelles. La Commissione Europea non fa mistero del fatto che riceve istruzioni dalle lobby dell’industria come BusinessEurope e European Services Forum, proprio come una segretaria scrive sotto dettatura. Non sorprende che i negoziati TTIP sono impostati per servire gli interessi corporativi, e non i bisogni pubblici.”

L’Independent conclude in base a proprie fonti che sul TTIP gli ordini per le trattative arrivano direttamente da lobby industriali. E che il TTIP serve agli interessi delle multinazionali, non dei cittadini.

Occhio che se il TTIP viene approvato (l’abusivo di Palazzo Chigi ne è un fervido sostenitore … ) i nostri diritti saranno monetizzati e i beni pubblici e i servizi pubblici (ad esempio l’acqua o il sistema sanitario) saranno privatizzati. Tutti, dal primo all’ultimo.

Annunci

3 thoughts on ““Io so io e voi non siete un cazzo” …

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...