Dei tagli alla Sanità …

… esempio chiaro circa le conseguenze operative dei tagli fatti alla Sanità.

Ospedale “Umberto Parini” di Aosta, reparto di medicina generale 1 e 3. Degenti presenti circa trenta persone, disposte lungo 2 corridoi.

Presenza notturna di infermieri: 1

Presenza notturna di Operatori Sanitari: 0 (zero)

Presenza notturna di medici: 0 (zero). Risulta presente solo un medico di guardia, che copre vari reparti.

Domanda: cosa succede se, per disgrazia, più pazienti necessitano un intervento immediato da parte dell’unico infermiere? Chi viene trattato per primo?

Annunci

Sì al “burqini” in ItaGlia …

… Fonte: Il Fatto Quotidiano (l’articolo lo trovate qui)

Il ministro (volutamente in minuscolo) Alfano: “La nostra Costituzione garantisce a tutti la libertà di culto” e un divieto “sarebbe una provocazione” e ancora “Da noi approccio costituzionale, liberale e severo. Espelliamo chi è pericoloso”.

Wow! Gli islamisti radicali stanno già tremando …

Ma cosa dice la nostra Costituzione?

Art. 3 – comma 1

“Tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali.”

 

Art. 8 – comma 2

“Le confessioni religiose diverse dalla cattolica hanno diritto di organizzarsi secondo i propri statuti, in quanto non contrastino con l’ordinamento giuridico italiano.”

 

… fate un po’ voi, ma a mio avviso non vi è spazio per il “burqini”, come per il velo o il burqa.

A meno che non si intenda che l’uomo sia (naturalmente) superiore alla donna, l’applicazione della “sharia” contrasta con il principio di eguaglianza sancito dall’art. 3 – comma 1 della Costituzione.

Un’altra “sparata” di Trump …

… Fonte: ilsole24ore.com (l’articolo è questo)

“l’ultima sparata di Trump: Obama è il fondatore dell’Isis”.

… hum … sicuri che Trump l’abbia sparata grossa? Sicuri sicuri???

Io no.

Basta leggere questa dichiarazione, resa da il generale francese Vincent Desportes durante la sua audizione, da parte di una commissione del senato francese, il 17 dicembre 2014 (: http://www.senat.fr/compte-rendu-commissions/20141215/etr.html):

“Quel est le docteur Frankenstein qui a créé ce monstre ? Affirmons-le clairement, parce que cela a des conséquences : ce sont les Etats-Unis. Par intérêt politique à court terme, d’autres acteurs – dont certains s’affichent en amis de l’Occident – d’autres acteurs donc, par complaisance ou par volonté délibérée, ont contribué à cette construction et à son renforcement. Mais les premiers responsables sont les Etats-Unis.”

Allora … anche il generale francese l’ha sparata grossa, oppure ha descritto la pura e semplice verità, ossia che l’Isis (daech per i francesi) è la creatura voluta e addestrata dagli Stati Uniti?