Mercanti di immigrati …

… Fonte: analisidifesa.it (l’articolo lo trovate qui)

“L’unica opzione attuabile per Italia e Ue è riportare in Libia i migranti appena raccolti in mare ma invece di attuarla e di impedire alle navi delle ong di sbarcare i clandestini in Italia il governo Gentiloni la ignora”.
“Anzi, tra domenica e lunedì ben 5.100 clandestini hanno raggiunto l’Italia per un incasso netto dei trafficanti di 15/20 milioni di euro.”

Capito?

I mercanti di immigrati, senza più rischiare alcunché,visto che al trasporto di questi disperati ci pensano le navi delle ONG, guadagnano somme importanti.

Non penserete mica che questi lascino perdere un mercato così lucroso. Quale altra attività permette di guadagnare in 2 giorni 20 milioni di Euro?????

Non crederete mica che questi qui molleranno l’osso così facilmente, come alcune anime pie italiane credono ancora?

Fare accordi con questi pendagli da forca è un insulto alla decenza.

Senza un intervento deciso e “muscolare”, senza andare a colpire duro i loro guadagni e le loro vite, questi mercanti di immigrati continueranno la loro attività, prendendoci pure per il Kulo come fanno adesso …

Annunci

2 thoughts on “Mercanti di immigrati …

  1. Analisi ineccepibile.
    Ma la colpa è del nostro governo imbelle che non sa prendere posizione. Vada in tenda in Libia togliendo il disturbo.

    • … le navi delle varie ONG (chi le paga? buio fitto su questo aspetto …) fanno la spola tra le coste libiche e la Sicilia, passando indisturbate accanto alle navi militari di Frontex. Mai una volta che sia una che vengano fermate per ispezioni. MAI.

      Perché un simile trattamento di favore?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...